L'articolo di Repubblica.it sul presunto caso di malasanità nell'ospedale di Vallo della Lucania

in Giornalismo, Salute

Malasanità? No, malo giornalismo

Quello che sull’home page di Repubblica.it oggi è presentato come l’ennesimo caso di malasanità, leggendo l’articolo collegato diventa l’ennesimo caso di malo giornalismo.

L’anziano col femore rotto che striscia sul pavimento della corsia nell’ospedale di Vallo della Lucania perché «aspetta da oltre sette giorni l’intervento», come recita perentorio il titolo in home page, senza punti di domanda o condizionale (e con un richiamo al video della scena girato dal consigliere regionale campano Francesco Emilio Borrelli), all’interno dell’articolo – ma solo a partire dal quarto paragrafo – si trasforma in un paziente che è stato ricoverato per tre giorni, dal 31 luglio al 2 agosto, con una diagnosi di lombosciatalgia destra, che non richiedeva alcun intervento chirurgico.

Così almeno sostiene la replica, molto dettagliata, della direzione sanitaria dell’ospedale. Se Repubblica.it aveva ancora dei dubbi, invece di sparare in quel modo la notizia in home page, avrebbe potuto cercare di verificare i fatti, per capire qual è la verità tra la versione fornita da Borrelli e quella data dalla direzione sanitaria dell’ospedale. Non farlo significa trasformare l’informazione in puro intrattenimento sensazionalistico, alla stregua di quello praticato da settimanali come Novella 2000 e Cronaca Vera.

Lascia un commento